Ceretta: Consigli per una Depilazione Perfetta

Gambe lisce e pelle morbida, il sogno di ogni donna! La ceretta è l’operazione più utilizzata e anche più efficace per raggiungere questo obiettivo.

La ceretta è un metodo di depilazione che estirpa il pelo alla radice, mediante l’uso di resine, cera d’api e oli vegetali.

Si può scegliere di rivolgersi ad un centro estetico o si può optare nel fare da sole in casa.  Il consiglio è quello di testare le varie possibilità per poi scegliere quello che si preferisce in base alla propria pelle e al proprio corpo.

È comunque importante, qualsiasi tecnica venga scelta, mantenere la pelle idratata per favorire l’uscita del pelo. Si consiglia di non fare troppo spesso la ceretta, per non stressare troppo la pelle, ma di far passare almeno un mese.

Tipi di Ceretta

Ecco le più comuni tipologie di ceretta, scegli in base alla sensibilità della tua pelle quella più adatta a te.

Tipi di Ceretta: Ceretta a Caldo

Metodo molto efficace, è particolarmente indicata per inguine, ascelle, gambe e braccia. Gli effetti sono particolarmente duraturi, dalle quattro alle sei settimane.

La cera viene fatta sciogliere a temperatura piuttosto alta e poi fatta raffreddare per raggiungere la temperatura solo di pochi gradi superiore a quella corporea.

Fare la ceretta a caldo da sole presuppone esperienza e conoscenza, per chi non si sente sicura è bene rivolgersi all’estetista, per evitare scottature. Non è comunque consigliata a chi soffre di fragilità capillare corporea.

Tipi di Ceretta: Ceretta a Freddo

La ceretta a freddo è una tecnica di depilazione molto pratica e veloce, rispetto a quella a caldo.

È più semplice l’operatività e non ci sono rischi che la cera coli e possa provocare danni a tessuti o cose. Viene venduta in strisce già preconfezionate, pronte per l’uso, usa e getta e per questo è molto indicata per chi decide di procedere con il fai da te. Scegliendo la ceretta a freddo si evitano le possibilità di scottature e si evitano anche problemi per chi ha sensibilità circolatoria.

Tipi di Ceretta: Ceretta a Rullo

Con questo tipo di tecnica quello che cambia è il dispositivo usato per stendere sulla pelle la cera, che in questo caso viene inserita dentro al rullo che è provvisto di un cilindro che ruota e che permette di stendere la cera.

Prima dell’utilizzo, il rullo deve essere caricato e poi scaldato poggiandolo sulla sua base, si consiglia di eseguire scrupolosamente le istruzioni dell’apparecchio onde evitare un riscaldamento eccessivo. Per rimuovere la ceretta si devono utilizzare delle apposite strisce.

Tipi di Ceretta: Ceretta Araba – Sugar Wax

È un metodo che ha origini antichissime, veniva utilizzato fin dall’antico Egitto, si dice che anche la bellissima Cleopatra ne facesse uso. Solo di recente è diventata molto popolare anche in Occidente.

Si tratta di una pasta di zucchero a cui si aggiunge il limone e a cui si può aggiungere anche il miele.

È un composto del tutto naturale e non irrita la pelle, totalmente ecologica. La Sugar-Wax agisce come le altre cere , tirando i peli alla radice. Rimuove delicatamente anche le cellule morte, la pelle a fine trattamento risulterà morbida e levigata.

Come preparare la Ceretta Araba-Sugar Wax “Fai da Te”

  • 1 bicchiere di zucchero
  • ½ limone
  • 1 bicchiere scarso di acqua
  • (2 cucchiai di miele) facoltativi

Gli ingredienti devono essere mescolati in un pentolino a fuoco basso e devono essere cotti per circa 20 minuti. La cera deve diventare di un colore ambrato (non troppo, altrimenti vuol dire che si è bruciata) e deve avere una consistenza abbastanza solida. Una volta pronta si travasa in un recipiente di vetro e si lascia raffreddare.

Se non si utilizza è bene conservarla in frigo e all’occorrenza si riscalda a bagno maria. Per evitare che la cera si attacchi alla pelle, passare un filo di borotalco sulle gambe.

La Sugar-Wax può essere applicata direttamente sulla pelle, aiutandosi con una spatolina, per poi strappare con le mani dal verso del pelo.

Ceretta Durante il Ciclo

Come spesso accade, anche in questo caso, la scelta di fare la ceretta durante il ciclo è molto soggettiva e ci sono anche opinioni diverse. Durante il ciclo la pelle è più sensibile e questo può predisporre a percepire più dolore e alla comparsa di bollicine o arrossamenti.

È anche vero però che fare la ceretta in questo periodo rallenta la ricrescita del pelo e si può beneficiare di una pelle liscia più a lungo, proprio per la situazione ormonale. C’è chi sostiene che il periodo migliore sia quello successivo al ciclo mestruale, perché spuntano i nuovi peli ed eliminandoli la depilazione dura più a lungo.

Ceretta a Casa e Creme Post Depilazione

A fine ceretta passare l’olio di mandorle per eliminare i residui appiccicosi. Stendere poi una crema idratante e lenitiva come quella proposta da Flower’s Week. Grazie alla sua formulazione la Crema Corpo Emozionale Flower’s Week, dona sollievo alla pelle e ha importanti proprietà anti-rossore.

All’interno della crema ci sono otto Fiori di Bach e l’Acqua Termale di Viterbo che  consentono al prodotto di interagire garantendo un apporto energetico capace di migliorare la circolazione locale, ridurre la pelle a buccia di arancia, aumentare l’elasticità, eliminare la cellulite e tonificare.

La Crema Emozionale Flower’s Week, apporta un Benessere Emozionale, ovvero un miglioramento dello Stato – Vitale, che si percepisce a tutti i livelli: mentale, emozionale e fisico.

Dopo il “trauma” della ceretta, si consiglia di massaggiare la zona depilata con la crema corpo Flower’s Week per riportare benessere ed energia, grazie alle straordinarie proprietà delle creme.

Contattaci

0