Smettere di Fumare: Metodo e Benefici

Il tabacco, secondo L’ Organizzazione Mondiale della Sanità, nel mondo è responsabile di un maggior numero di vittime superiori a quelle provocate dall’alcol, dall’AIDS, dalle droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi messi insieme. In Italia si stimano ogni anno da 70.000 a 83.000 morti per il fumo da tabacco, nel mondo circa 6 milioni.

Smettere di fumare si Può! Qualsiasi metodo si scelga, il protagonista rimane la persona e non la tecnica.

Molto dipenderà dalla motivazione personale nel raggiungere l’obiettivo.

Quali sono i Metodi per Smettere di Fumare?

Ci sono molti metodi per smettere di fumare, non importa quale sia, l’importante è che aiuti chi lo pratica a mettere in atto il cambiamento desiderato.

  1. Farmaci

Ci sono dei farmaci che agiscono a livello cerebrale e vengono scambiati dall’organismo come nicotina, per evitare di avvertire crisi di astinenza. I sostituti della nicotina si presentano sotto forma di cerotti, spray, chewingum e sigaretta elettronica.

  1. Agopuntura

L’agopuntura è uno dei metodi più conosciuti per smettere di fumare e vengono stimolati alcuni punti specifici del corpo con degli aghi. La tecnica precisa si chiama Acudetox.

  1. Libro per smettere di fumare

Il lettore si sentirà accompagnato in questo suo percorso dall’autore del libro che di solito è un ex fumatore e passo passo suggerisce uno stile comportamentale mirato a raggiungere l’obiettivo.

  1. Omeopatia e piante

Ci sono moli prodotti naturali a base di erbe che possono aiutare a smettere di fumare e non hanno effetti collaterali.

Smettere di Fumare: Benefici

Perché smettere di fumare?

Per la propria salute. Si attribuisce al fumo la maggioranza dei casi di tumore al polmone, alla gola (o al cavo orale) e inoltre aumenta il rischio di cancro in altri organi.

Interrompendo l’abitudine al fumo, i benefici sono immediati: i polmoni iniziano a liberarsi dalle scorie del fumo. L’olfatto e il gusto tornano normali. Si respira meglio. Riduce la probabilità di impotenza. Riduce le difficoltà nella gravidanza, parti prematuri e neonati di basso peso.

Tutelare la salute di chi ci è vicino. Il fumo passivo è molto nocivo, specialmente per i piccoli, infatti li predispone a maggiori possibilità di avere bronchiti, polmoniti, otiti, attacchi di asma, etc.

Per il portafoglio. Chi fuma un pacchetto di sigarette al giorno spende circa 2.000,00 euro all’anno per acquistarle. I soldi risparmiati possono essere impiegati in progetti significativi (piano pensionistico, viaggi, studio, etc).

Per avere più amici. Oggi i fumatori non sono ben visti in quanto è in aumento un modello comportamentale che prevede uno stile di vita salutistico. Liberarsi da queste dipendenze, ci permette di poterci relazionare con tutti senza problemi.

Per sentirsi liberi. Ogni forma di dipendenza limita la nostra libertà. Essere impegnati mentalmente e fisicamente con il fumo vincola la nostra quotidianità.

Smettere di Fumare: Disintossicarsi dalla Nicotina

Sintomi da astinenza. I primi giorni sono i più difficili da affrontare: si sente forte il desiderio di fumare, si è irrequieti, stanchi, depressi.

In questa fase è bene cercare di distrarsi il più possibile con attività divertenti e insieme ad altre persone, concentrandosi molto sui benefici che ci saranno smettendo di fumare.

Un classico sintomo da astinenza è la voglia di cibo calorico che sostituisce la sigaretta, ma che potrebbe minare la linea. Si consiglia quindi di iniziare subito un’attività fisica, di qualsiasi tipo, purché piacevole.

Potrebbe essere molto utile non smettere di fumare di colpo, ma ridurre gradualmente per avere meno impatto con i sintomi dell’astinenza, tuttavia scegliendo questo metodo, si corre il rischio di non riuscire a smettere.

Chi sceglie di smettere di colpo ha maggiori possibilità di successo.

Un valido aiuto contro i sintomi dell’astinenza da nicotina sono i Fiori di Bach: la giusta combinazione, in soluzione idroalcolica, aiuta ad alleggerire la difficoltà dei primi giorni e permette di proseguire verso l’obiettivo finale.

Smettere di Fumare trovare la Motivazione

Smettere di fumare, non significa rinunciare a qualcosa, ma averne “tante altre”:

  • La Pelle sarà più bella e luminosa.
  • Le rughe e la cellulite diminuiranno.
  • Si percepirà più energia.
  • La capacità di concentrazione aumenterà.
  • I denti saranno più belli e l’alito più profumato.
  • La predisposizione alle malattie serie diminuirà drasticamente.

È necessario vedere il fumo da un’altra prospettiva: Nuoce gravemente alla salute e non porta nessun beneficio.

Focalizzarsi seriamente su queste poche parole può indurre una forte motivazione e la motivazione da forza e potere alla nostra capacità di realizzazione dell’obiettivo.

Smettere di Fumare: Metodo dei Fiori di Bach

La Floriterapia, ci offre un valido sostegno per affrontare le dipendenze.  Il sistema floreale del Dott. Bach è composto da 38 fiori più una formula composta da cinque fiori, denominata Recue Remedy.

È un metodo non invasivo e privo di effetti collaterali, molto efficace in varie situazioni: ansia, irrequietezza, insonnia, sbalzi di umore, perdita di controllo, tristezza, rabbia, paura, paura di non essere all’altezza, paura per i propri cari, etc.

I Fiori che consiglio per chi ha deciso di smettere di fumare sono: Cherry Plum, Centaury, White Chestnut, Impatient e Walnut, più quelli che corrispondono alla propria personalità.

Cherry Plum è il fiore che tratta l’autocontrollo, la tensione, la paura di non essere in grado di esercitare l’autocontrollo.

Centaury è il fiore che aiuta nelle dipendenze, ad essere più forti, a non essere sottomessi.

White Chestnut è il fiore molto utile nelle assuefazioni, perché esiste una ripetizione continua di qualcosa: l’immagine della sostanza o dell’oggetto da cui si dipende.

Impatient è il fiore che ci protegge dall’accelerazione dovuta all’astinenza da nicotina: irritabilità, impazienza, tensione mentale e fisica, impulsività.

Walnut è il fiore che ci aiuta ad adeguarci al cambiamento, ci permette di adattarci e alimenta la motivazione per raggiungere l’obiettivo desiderato.

Suggerisco, per esperienza professionale, di prendere molto spesso le gocce dalla bottiglietta preparata con i fiori sopra riportati (4 gocce ogni quindici minuti, almeno per i primi giorni, per poi passare a 4 gocce ogni ora).

Suggerisco inoltre, nel caso fosse particolarmente impegnativo affrontare i primi giorni senza nicotina (e di solito lo è), di alternare a questa combinazione, un’altra combinazione denominata Tetra-Remedy Plus, prendendo anche di questa 4 gocce almeno ogni quindici minuti (può essere presa anche ogni cinque minuti).

Il Tetra-Remedy Plus, è una formula ideata dal Dott. Ricardo Orozco, massimo esponente mondiale della Floriterapia, che ha aggiunto al Rescue Remedy (formula di cinque fiori ideata dal Dott. Bach), altri quattro fiori: Walnut, Sweet Chestnut, White Chestnut ed Elm.

Sweet Chestnut è il fiore che tratta l’angoscia, la disperazione, la desolazione mista a inquietudine, lo sconforto, il limite della sopportazione.

Elm è il fiore che tratta lo stress anche intenso.

Walnut e White Chestnut sono già stati spiegati (vedi sopra).

Contattaci

0